Enogastronomia

Enogastronomia

I salumi: Il maiale e i suoi derivati sono parte integrante della cucina tipica calabrese in genere.

Anche a Isola di Capo Rizzuto esiste un’antica arte per la lavorazione del suino, da cui ne deriva una produzione di ottimi insaccati, elaborati e prodotti con grande maestria. Salsiccia, Capocollo, Soppressata, sono....

Pasta fatta in casa: la pasta è un’arte che da tempi antichi fa parte del nostro territorio.  Com’era bello vedere le nostre nonne preparare la famosa “pasta di casa”, che realizzavano con le loro sapienti mani le forme più svariate.

Cavatelli: Piccoli gnocchetti allungati dalla caratteristica forma incavata, appartengono alla....

Olio d’Oliva: La coltivazione delle olive su queste terre ha tracce antichissime,trovando le condizioni climatiche ideali per lo sviluppo della pianta dell’ulivo.

L’olio extravergine prodotto negli odierni frantoi è un prodotto naturale ottenuto dalla sola spremitura delle olive che mantiene inalterate le sue capacità salutistiche e nutrizionali.

L’olio viene inoltre....

I Dolci:

-          Vino cotto: un concentrato dolce e profumato che si ricava facendo bollire il mosto, ottenuto dall’uva appena pigiata.

-           Sanguinaccio: si prepara con il “vino cotto”. Si tratta di una particolare crema a base di sangue di maiale, frutta secca e cacao.

-          I Crustuli: dolce natalizio....

enogastronomia

Terra, mare, pastorizia, pesca e agricoltura: tutto contribuisce a creare una cucina dal carattere netto e ben delineato

Per conoscere la vera immagine della Calabria non bisogna limitarsi a visitare la costa. In ogni angolo della regione si può iniziare un viaggio alla scoperta delle più antiche tradizioni culinarie. La cucina regionale è una delle più essenziali, semplici e povere, ma allo stesso tempo dai sapori forti e dagli aromi ricchi. Oltre ai ristoranti e alle osterie tipiche, le numerose sagre e fiere disseminate in tutta la regione durante tutto l’anno permettono di assaggiare tutti i prodotti tipici, dal peperoncino alla cipolla di Tropea, dal caciocavallo al pecorino.